Il regolamento di gara sancisce tutto ciò che è permesso o proibito durante la manifestazione. Un’attenta lettura evita spiacevoli inconvenienti durante la gara.

REGOLAMENTO DI GARA

 

Presentazione

1 – La “SEI ORE DI MTB ENDURANCE RACE TERRE BENTIVOGLIO” è una gara di tipo endurance della durata di 6 ore, da svolgersi per squadre a staffetta oppure per singoli atleti, esclusivamente in sella a biciclette tipo Mountain Bike (sia a rapporto variabile che fisso quali le Single-Speed, nonché con qualsiasi dimensione di telaio e/o ruote).

2 – La gara si svolge su un percorso ad anello chiuso, appositamente tracciato dagli organizzatori, vietato al transito ai non autorizzati, che si snoda per una lunghezza di circa 5.300 mt. all’interno della “TENUTA TERRE BENTIVOGLIO”, in Comune di Santa Giuletta, interamente su strade sterrate, ciottolato e campi erbosi, con divertenti passaggi caratteristici tra i vigneti e boschi, con single track divertenti e di pregevole contenuto tecnico, il tutto ambientato in uno splendido anfiteatro collinare.

3 – In funzione di queste caratteristiche la partecipazione a detta manifestazione presuppone ed implica:

– Una buona conoscenza tecnica nella guida di mountain bike
– Una buona preparazione atletica psico-fisica
– Un sano spirito sportivo ed agonistico

4 – L’iscrizione e la successiva partecipazione alla“SEI ORE DI MTB ENDURANCE RACE TERRE BENTIVOGLIO” comporta la conoscenza completa e l’accettazione incondizionata di quanto riportato nel presente Regolamento nonché il rispetto delle disposizioni impartite e delle decisioni prese dalla Direzione Gara.

5 – Chiunque intende partecipare alla “SEI ORE DI MTB ENDURANCE RACE TERRE BENTIVOGLIO” lo fa sotto la propria responsabilità, sollevando l’organizzazione e tutti i collaboratori della stessa da responsabilità per fatti che possono accadere prima, durante e dopo l’evento sportivo, per effetto e/o conseguenza del medesimo.

Iscrizioni

1 – L’ iscrizione alla “SEI ORE DI MTB ENDURANCE RACE TERRE BENTIVOGLIO” è aperta a tutti i tesserati  nelle categorie “solo” che alla data della manifestazione siano nel diciottesimo anno di età.

2 – L’ iscrizione alla “SEI ORE DI MTB ENDURANCE RACE TERRE BENTIVOGLIO” è aperta a tutti i tesserati nelle categorie “Team” che alla data della manifestazione abbiano compiuto il quindicesimo anno di età, previa presentazione da parte di uno dei genitori dell’apposita manleva.

3 – I tesserati dovranno essere in possesso di apposita tessera in corso di validità e di certificazione medica che attesti l’idoneità alla pratica sportiva agonistica.

4 – I non tesserati dovranno esibire un documento di identità ed un certificato medico di idoneità all’attività non agonistica, entrambe in corso di validità. La mancata presentazione dei documenti richiesti (anche in fotocopia) comporterà la non ammissione alla manifestazione del concorrente iscritto.

5 – I Tesserati a Federazioni o Enti stranieri dovranno presentare oltre al tesserino, un certificato medico di idoneità alla pratica sportiva agonistica, rilasciato dalla competente autorità medico – sportiva della nazione di appartenenza.

6 – È previsto un numero massimo di 250 partecipanti. L’organizzazione si riserva la facoltà di ampliare tale numero secondo capacità e sostenibilità.

Costi di iscrizione

1 – I costi d’iscrizione sono i seguenti:
€ 30,00 a componente fino alle ore 24.00 del 22 Aprile 2017;

€ 40,00 a componente dal 23 Aprile 2017, fino al 26 Aprile 2017; riapertura iscrizioni il giorno della fara negli orari del check-in. (solo se non raggiunto il numero massimo di atleti previsto ed esclusivamente fino al suo raggiungimento).

2 Due i modi d’iscrizione.
a) Tramite il seguente link direttamente su My Sdam https://www.mysdam.net/store/data-entry_35580.do sarà possibile pagare con carta di credito o PayPal.
b)Tramite il tradizionale modulo d’iscrizione; compilarlo ed inviarlo via fax allo 0587/240030, oppure via e-mail all’indirizzo iscrizioni@toscanatiming.it . Allo stesso indirizzo va inviata la ricevuta di pagamento del bonifico bancario intestato a Toscana Timing;   IBAN: IT 92 U 0200870880000103166431

Causale Iscrizione :  “SEI ORE DI MTB ENDURANCE RACE TERRE BENTIVOGLIO”

3 – L’iscrizione verrà registrata solo alla ricezione completa di tutti i dati necessari e di copia della ricevuta di pagamento.

Categorie

1 – Sono stabilite le seguenti categorie:

Cat. T2 (coppia uomini) numeri da 11 a 99 (11A,11B, ecc)
Cat. T3 (trio uomini) numeri da 101 a 199 (101A, 101B, 101C, ecc)
Cat. M1 Junior (nati dal 01/01/1988 al 31/12/1999) numeri da 201 a 299
Cat. M1 Senior (nati dal 01/01/1978 al 31/12/1987) numeri da 301 a 399
Cat. M1 Master (nati dal 01/01/1970 al 31/12/1977) numeri da 401 a 499
Cat. M1 Gentleman (nati dal (01/01/1962 al 31/12/1969) numeri da 501 a 550
Cat. M1 Veteran (nati fino al 31/12/1961) numeri da 551 ad 599
Cat. F1 Miss (donne nate dal 01/01/1972 al 31/12/1999) numeri da 601 a 625
Cat. F1 Lady (donne nate entro il 31/12/1971) numeri da 626 a 649
Cat. Team Donne (coppia/trio donne) numeri da 651 a 675 (651A, 651B, 651C, ecc)
Cat. Lui & Lei (coppia mista) numeri da 676 a 699

2 – Le squadre miste verranno inserite nelle categorie maschili, rispettivamente M2 e M3 in base al numero di componenti previsti per le stesse.

Regole generali

1 – Ogni team deve eleggere un Capitano, che sarà responsabile del comportamento e della disciplina della propria squadra e curerà i rapporti con il comitato organizzatore e la Direzione Gara.

2 – Il giorno della gara, sabato 29 aprile 2017, alle ore 11.25 si terra il “briefing dei capitani” nella zona adiacente all’arrivo/zona cambio.

3 – Durante lo svolgimento della gara è obbligatorio per tutti i concorrenti l’uso del caschetto protettivo omologato.

4 – Ogni partecipante ai fini del riconoscimento e della sicurezza, dovrà apporre la tabella identificativa anteriormente al proprio mezzo e, qualora previsto, il numero identificativo posteriormente alla propria maglia o al proprio mezzo.

5 – E’ assolutamente vietato, per tutta la durata della manifestazione, utilizzare il percorso segnalato per effettuare il riscaldamento onde evitare intralcio ed eventuali problemi di sicurezza ai bikers impegnati in gara sul tracciato.

6 – Solo i concorrenti ed i componenti dello staff organizzativo (compresa la Direzione Gara) che indosseranno l’apposito braccialetto di riconoscimento, possono percorrere il tracciato durante gli orari di svolgimento della manifestazione.

7 – Per nessun motivo è ammessa la partecipazione in gara di concorrenti non iscritti e non regolarmente registrati al check-in. Qualora ciò avvenisse sia il concorrente che la rispettiva squadra di appartenenza verranno squalificati.

8 – Lungo tutto il percorso non è ammesso nessun tipo di intervento di assistenza tecnica ai concorrenti da parte del loro team o di terzi. Il concorrente con la mountain bike in avaria non dovrà intralciare lo svolgimento della gara, proseguendo defilato sul tracciato con la bicicletta condotta a mano fino a raggiungere una zona di assistenza presente sul percorso o la zona cambio. Qualora decidesse di tornare in zona cambio seguendo la direzione di provenienza e/o senza completare il giro, ciò comporterà la perdita di un giro.

9 – L’assistenza tecnica lungo il percorso sarà punita con la squalifica sia del concorrente interessato che del suo team di appartenenza.

10 – In caso di infortunio deve essere avvisato immediatamente il più vicino posto di assistenza opportunamente segnalato. Dal posto di assistenza verrà prontamente attivato il soccorso oltre ad allertare il presidio medico fisso presente per tutta la durata della manifestazione presso la zona di arrivo/cambio.

11 – È obbligatorio per i concorrenti seguire la segnaletica di percorso ed ogni indicazione della Direzione Gara.

12 – È assolutamente vietato “tagliare” il tracciato di gara o percorrerlo in senso contrario, se non in caso di avaria del mezzo meccanico e conducendolo a mano, pena la squalifica sia del concorrente interessato che del suo team di appartenenza.

13 – Gli atleti dovranno tenere un comportamento civilmente corretto e sportivamente irreprensibile nei confronti di tutti i partecipanti alla manifestazione, non ostacolare il passaggio dei bikers più veloci impegnati nel sorpasso e rispettare l’ambiente che li ospita.

14 – La Direzione Gara potrà sospendere la manifestazione o un partecipante alla stessa in ogni momento per ragioni, a sua insindacabile discrezione, ritenute gravi.

15 – Ogni partecipante è responsabile per ciò che assumerà in fatto di cibo e di bevande, l’eventuale acquisto o semplice accettazione di questi è fatta a suo rischio e pericolo, senza che l’organizzazione della manifestazione possa essere coinvolta per nessuna forma di implicazione o controversia in merito.

16 – La manifestazione si svolgerà con qualsiasi condizione meteorologica, sempre che sia mantenuta la sicurezza del percorso a giudizio della Direzione Gara.

17 – Il percorso di gara potrà subire delle variazioni, anche durante lo svolgimento della competizione, qualora le condizioni ambientali o altre cause lo richiedessero. La decisione sarà ad insindacabile giudizio della Direzione Gara.

18 – Qualora, per improvvisi e gravi eventi, si verificasse la necessità di interrompere la gara, tutti partecipanti in quel momento sul tracciato dovranno completare il giro in corso e portarsi in zona arrivo, dove verranno fermati. Quindi verrà redatta una classifica dei giri percorsi, sulla base delle risultanze antecedenti l’interruzione. Dopodiché:
a) se la manifestazione dopo la interruzione verrà ripresa (adottando le modalità di partenza che saranno stabilite dalla Direzione Gara), la classifica finale verrà redatta sommando i risultati ottenuti nelle due frazioni di gara.
b) se la manifestazione non potrà riprendere, la classifica finale verrà redatta sulla base della classifica stilata al momento dell’interruzione.

Check-in

1 – Tutti i partecipanti, prima della partenza dovranno effettuare la registrazione presso l’Ufficio Segreteria situato nelle vicinanze della zona di arrivo/cambio.

2 – Il check-in sarà aperto sabato 29 aprile 2017 dalle ore 08.45 alle ore 11.15. Oltre tale ora non sarà più possibile la registrazione dei concorrenti.

3 – Dovranno presentarsi al check-in per effettuare la registrazione (che consisterà nel controllo della relativa tessera per i Tesserati e nel controllo del certificato medico non agonistico e del documento d’identità per i concorrenti non tesserati) tutti i concorrenti delle categorie J/S/M/G/V1 e F1L/F1M, nonché i capitani delle squadre delle categorie M2, M3, TL&L e TF in rappresentanza loro e dell’intero team.

4 – Solo dopo l’avvenuta registrazione ogni partecipante riceverà i materiali (numeri, bracciali, chip elettronici) necessari alla partecipazione.

5 – La rinuncia, il ritiro o la sostituzione di un componente della squadra dovrà essere comunicato dal capitano del team entro l’orario di chiusura del check-in. Oltre tale orario per motivi organizzativi non saranno considerate successive richieste di variazione, pertanto la mancata partecipazione di uno o più componenti di un team non comporteranno lo spostamento in altra categoria.

6 – Per il ritiro dei chip elettronici dovrà essere versata una cauzione di € 10,00 cadauno che verrà restituita integralmente a fine gara previa la riconsegna del testimone elettronico integro.

 

Equipaggiamento

1 – Per i concorrenti partecipanti è richiesto un equipaggiamento individuale minimo obbligatorio consistente in:
a) Caschetto protettivo omologato
b) Chip magnetico d’identificazione personale (fornito dall’organizzazione e da indossare rigorosamente alla caviglia)
c) Eventuale testimone individuale o di squadra (fornito dall’organizzazione)

Gara

1 – La partenza verrà effettuata in sella alle proprie MTB, presso la “TENUTA BENTIVOGLIO”, il giorno SABATO 29 APRILE 2016 alle ore 12,00.

2 – I partecipanti dovranno presentarsi alla partenza almeno 30 minuti prima del via per sottoporsi alla verifica dell’equipaggiamento e prepararsi allo schieramento.

3 – Il concorrente che effettuerà la partenza dovrà indossare (rigorosamente alla caviglia) il chip elettronico personale e il testimone individuale o di squadra, porre la sua mountain bike nell’area predisposta dopo di che andrà ad allinearsi sulla linea di partenza.
4 – Tutti i componenti delle squadre che alla conclusione del giro non intendono effettuare il cambio, proseguiranno lungo il tracciato; mentre quelli che lo intendono effettuare dovranno entrare nell’apposita “Zona Cambio”

5 – L’inizio e la fine della zona cambio saranno opportunamente segnalati e presidiati dal personale dell’organizzazione

6 – Per ragioni di sicurezza il transito nella zona cambio deve essere effettuato esclusivamente a piedi, con bicicletta a mano.

7 – Il passaggio del testimone tra i componenti di una squadra potrà avvenire solo all’interno della zona cambio e senza l’aiuto di altre persone. Il numero ed il momento dei cambi è a discrezione della squadra.

8 – Ogni irregolarità in zona cambio sarà punita con l’annullamento del giro.

9 – Chiunque viene trovato sul percorso senza il testimone individuale o di squadra, sarà sanzionato con la squalifica dalla manifestazione.

10 – In prossimità della zona d’arrivo saranno rilevati i tempi sul giro ed il numero di giri percorsi.

11 – È responsabilità del concorrente che transita nell’ area di cronometraggio predisposta all’arrivo, accertarsi che il testimone venga rilevato dall’ apposito sensore tramite segnalazione acustica.
In caso di problemi tecnici avvisare immediatamente il personale addetto. Il mancato o non corretto utilizzo e rilevamento del chip comporterà il non inserimento nella classifica della gara ed alla squalifica dell’atleta.

12 – Il servizio cronometraggio sarà effettuato con il sistema automatizzato Sdam-ChampionChip.

13 – Se un concorrente di una squadra in gara non è in grado, per un qualsiasi motivo, di completare il proprio giro, il team dovrà ripartire con un altro concorrente dalla zona cambio previa la richiesta di un nuovo testimone. Il giro incompleto non verrà computato ai fini della classifica finale ed il team verrà penalizzato di un giro qualora il motivo fosse un’avaria del mezzo meccanico.

14 – Lungo il percorso saranno predisposti e posizionati, a discrezione dell’organizzazione, altri punti di controllo per verificare il corretto transito dei partecipanti.

15 – In caso di perdita del testimone il capitano della squadra dovrà fermare la squadra e denunciare il fatto alla Direzione Gara. Sarà consegnato un nuovo testimone, e la squadra potrà riprendere regolarmente la gara.

16 – In caso di abbandono della gara, i concorrenti dovranno segnalarlo alla Direzione Gara.

17 – Qualora uno o più componenti della squadra fossero costretti al ritiro non potranno essere sostituiti, mentre i rimanenti membri potranno proseguire mantenendo sempre la stessa categoria d’iscrizione.

18 – Eventuali reclami per comportamenti ritenuti da uno o più concorrenti poco corretti dovranno essere segnalati dallo/dagli stessi per iscritto, adeguatamente motivati ed accompagnati da una cauzione di € 50,00 al Direttore di gara presso l’ufficio predisposto in prossimità della zona di arrivo/cambio.

19 – Il Direttore di gara valuterà, coadiuvato dai suoi collaboratori, l’ entità del fatto, comunicando entro 30 minuti dalla ricezione del reclamo la decisione presa. In caso di accettazione del ricorso saranno rimborsati i 50 euro.

Arrivo e classifiche

1 – Allo scoccare delle ore 18.00 di sabato 29 APRILE 2019, il Direttore di gara dichiarerà terminata la competizione e da questo istante verrà impedita la prosecuzione ad effettuare nuovi giri del percorso, chiudendo contestualmente anche la corsia d’ingresso alla Zona cambio (non verranno più autorizzati eventuali cambi).

2 – Con il passaggio sul traguardo dopo le 19.00, quindi, tutti i partecipanti concluderanno la propria prova e verranno così computati il numero di giri effettuati ed il tempo di passaggio sul traguardo.

3 – Nell’ordine d’arrivo le squadre saranno classificate per categoria in funzione del numero di giri percorsi e a parità di giri percorsi, in base al tempo di passaggio sul traguardo.

4 – Una volta esposte le classifiche, qualora ci dovessero essere delle contestazioni, il capitano della squadra o il concorrente per le categorie J/S/M/G/V1 e F1L/F1M, potrà, previo versamento di una cauzione di € 50,00, inoltrare in forma scritta ed adeguatamente motivata l’eventuale contestazione della stessa. In caso d’accettazione del ricorso saranno rimborsati i 50 euro e la classifica sarà aggiornata. Passati 30 minuti dalla sua esposizione pubblica diventerà ufficiale. Ogni decisione della giuria sarà inappellabile.

5 – Saranno premiati:
a) i primi 5 classificati della categoria J1 Junior
b) i primi 5 classificati della categoria S1 Senior
c) i primi 5 classificati della categoria M1 Master
d) i primi 5classificati della categoria G1 Gentleman
e) i primi 5 classificati della categoria V1 Veteran
f) le prime 3 classificate della categoria F1 Lady
g) le prime 3 classificate della categoria F1 Miss
h) le prime 3 squadre classificate della categoria M2
i) le prime 3 squadre classificate della categoria M3
l) la prima squadra classificata della categoria TF
m) il primo team Lui & Lei

6 – È facoltà della Direzione Gara istituire ulteriori premi secondo disponibilità.

7 – Sarà premiato il gruppo sportivo con più partecipanti iscritti alla gara.

Servizi Vari

I servizi che il Comitato Organizzatore metterà a disposizione sono vari e molteplici.

1 – Aree destinate al parcheggio auto, camper, servizi igienici e lavaggio bici.
Saranno disponibili gazebo uso spogliatoi e box docce nelle immediate vicinanze dell’arrivo/partenza.

2 – Durante tutta la durata della manifestazione sarà funzionante un punto ristoro permanente lungo il tracciato. Il punto ristoro sarà al solo servizio degli atleti in gara (con braccialetto identificativo regolarmente indossato).

3 – Durante tutta la durata della manifestazione saranno operativo un presidio di servizio di soccorso sanitario, presso la zona arrivo/cambio.

4 – Nei pressi della zona di arrivo/cambio, ci sarà un punto di assistenza tecnica (si precisa che l’assistenza è gratuita, ma per i pezzi di ricambio saranno applicati i prezzi di mercato)

5 – Alla fine della manifestazione sarà offerto a tutti gli atleti in possesso dell’apposito tagliando ricevuto al momento del check-in, risotto al bonarda.

6 – Per gli iscritti non tesserati è prevista la copertura assicurativa obbligatoria CSAIN.

Ultime prescrizioni

1 – Con l’invio del modulo di iscrizione in una qualsiasi delle forme previste, si dichiara di aver preso visione del regolamento e si esprime il consenso dell’utilizzo dei dati, giusto il disposto della legge sulla Privacy n. 196 del 30/06/03.

2 – Nel pieno rispetto di quanto disposto dalla legge 196/03 in materia di tutela dei dati personali, i dati richiesti con l’iscrizione saranno esclusivamente trattati per la normale attività di segreteria della gara sopra indicata, oltre che per eventuali proposte e comunicazioni inerenti alle attività legate alla “SEI ORE DI MTB ENDURANCE RACE TERRE BENTIVOGLIO”.

3 – Per tutte le infrazioni che non prevedono da regolamento la squalifica diretta del team o del singolo concorrente, sono applicabili giri di penalizzazione a discrezione del Direttore di gara in funzione della gravità dell’atto commesso.

4 – Non sono ammesse biciclette a pedalata assistita. E’ possibile partecipare con bici di tipo ciclocross.

5 – Per tutto quanto non contemplato dal presente regolamento si fa riferimento a quanto previsto dalle disposizioni che disciplinano le manifestazioni ciclistiche del CSAIN da cui la “SEI ORE DI MTB ENDURANCE RACE TERRE BENTIVOGLIO” è riconosciuta.